promo

Imparare

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum

Bambini
Atelier Artistici PDF Stampa E-mail

I GIOCHI DELL'ARTE

 

 

Tornano anche quest'anno i meravigliosi Atelier Artistici condotti da Matilde, pedagogista ed esperta in atelier espressivi, finalizzati alla conoscenza e sperimentazione dell’arte moderna e contemporanea ispirandosi ai metodi della pedagogia attiva.

Gli incontri sono dedicati ai bambini dai 3 ai 10 anni, suddivisi in fasce di età (3-5; 6-10)

I bambini e le bambine saranno stimolati a sperimentare diverse tecniche artistiche usando materiali sensoriali, colori e oggetti bizzarri. Più linguaggi, più punti di vista, per avere contemporaneamente attive le mani, il pensiero e le emozioni, valorizzando l’espressività e la creatività di ciascun bambino e dei bambini in gruppo. I lavori creati  non saranno semplici “lavoretti” che nascono dalla ripetizione passiva di un modello ma esperimenti, testimonianze di un percorso fatto insieme, strani e affascinanti opere che documenteranno una scoperta.


NOTA IMPORTANTE:  è possibile organizzare percorsi individuali di arte terapia, per bambini (dai 4 anni in su) e per la coppia genitore-figlio (0-36 mesi).

 
Giocakarate PDF Stampa E-mail

GIOCAKARATE


Questo corso è dedicato ai bambini dai 5 ai 10 anni, divisi in fasce di età (5-6; 7-10). L'iscrizione può essere quadrimestrale o annuale, con frequenza monosettimanale.

Il Karate è una delle più antiche e nobili arti marziali orientali, è un’arte di difesa a mani nude. Questa disciplina educa il carattere del praticante, abituandolo a dominare le reazioni istintive che si determinano nell’ambito dell’emotività umana. Nell’allenamento non esiste contatto fisico. Il Karate può essere praticato da chiunque in base alle proprie capacità.

La proposta del Karate all’interno della Pratica Psicomotoria risulta innovativa ed allo stesso tempo molto importante. I bambini avranno la possibilità di avvicinarsi a questa disciplina sportiva inserita in un contesto di gioco in cui potranno acquisire semplici concetti e tecniche del Karate. La pratica del Karate rivolta ai bambini si svolge all’interno di un contesto ludico che permette lo sviluppo e progressivamente il consolidamento di una serie di capacità, ancora immature o difficoltose nei bambini.

Il bambino che pratica il Karate percepisce gli aspetti esteriori, gioca e non si pone particolari obiettivi; così noi utilizziamo questa disciplina per favorire l’acquisizione della padronanza del proprio corpo, lo sviluppo della propriocezione, delle capacità coordinative, dell’orientamento spaziale e delle capacità di socializzazione.

Il Karate offre una formazione completa e, attraverso l’acquisizione ed il consolidamento delle competenze della disciplina, il bambino potrà raggiungere una maggiore sicurezza e fiducia in se stesso.

Per i bambini dai 5 ai 6 anni il Karate favorisce inizialmente la conoscenza globale del proprio corpo, successivamente l’integrazione delle diverse parti del corpo, il consolidamento degli schemi motori di base, la percezione del movimento nello spazio e l’equilibrio attraverso diverse modalità di spostamento, uno sviluppo iniziale delle capacità coordinative e mnemoniche.

Per i bambini dai 7 ai 10 anni il Karate favorisce la consapevolezza dei particolari del proprio corpo, il consolidamento degli schemi motori combinati e delle capacità coordinative, l’equilibrio attraverso diverse modalità di spostamento, la percezione della sequenzialità, il consolidamento delle capacità attentive, mnemoniche e della lateralità.

 
Canto PDF Stampa E-mail

CANTO

 

 

Il corso di canto per bambini dai 5 ai 10 anni si propone come un momento di condivisione musicale proposto in forma ludica, dove i bambini possono sperimentare l'uso della propria voce, condividere uno spazio comune di socialità, interagire con i propri pari in forma musicale.

Verranno scelti brani creati appositamente per procedere lungo un percorso sonoro che parte dalla voce parlata fino ad arrivare alla voce cantata.

Il corso viene tenuto da Patrizia Cirulli, cantante, cantautrice e musicista professionista.

Iscrizione quadrimestrale o annuale con frequenza monosettimanale.

 
Chitarra PDF Stampa E-mail

CHITARRA CON PAT

 

Come avvicinare i bambini a questo bellissimo strumento, facendoli appassionare e divertire al tempo stesso? Ci pensa la nostra Patrizia! Cantante, cantautrice, musicista chitarrista di professione, Patrizia è anche operatrice in musicoterapia (anche per la gestione dell'Handicap) ed ha doti fuori dal comune nella capacità di comunicare e coinvolgere i bambini nelle sue lezioni.

Il corso, dedicato ai bambini dai 4 ai 7 anni,  prevede iscrizione quadrimestrale o annuale, con frequenza monosettimanale.

Le lezioni si svolgono in un clima di divertimento e giocosità in modo da poter condividere il piacere di produrre e ascoltare suoni, lavorare sulla creatività, creare canali di comunicazione non verbale.

Ogni incontro avrà una sequenza ritmica scandita da: esplorazione dello strumento, ascolto, sperimentazione dei suoni, conoscenza e produzione prime note.

 

Si organizzano anche corsi individuali.

 
Danza PDF Stampa E-mail

Danzando

 

Il corso, è rivolto ai bambini tra i 4 e i 9 anni (divisi per fasce di età) e si articola in lezioni monosettimanali di 60 minuti. L'iscrizione può essere quadrimestrale o annuale.

L’approccio è ludico-educativo, ovverossia non fa riferimento ad una singola tecnica (come può essere la classica) ma piuttosto stimola i bambini ad utilizzare gli elementi strutturali della danza (corpo, peso, spazio, dinamiche, relazioni) per esplorare il mondo del movimento con la propria creatività, guidandoli però a prendere consapevolezza delle azioni che compiono.

Il lavoro condotto attraverso la danza è dunque sia di tipo esplorativo sia di tipo compositivo. Implica l’individuo e la relazione con gli altri.

Cosa si muove? un braccio, una gamba... tutto il corpo

Dove? verso l’alto, il basso, lateralmente...

Come? lento/veloce, leggero/pesante (dinamica) ...

Con chi? Elemento relazionale

La danza possiede infatti la capacità di conciliare ed unire lo sviluppo motorio con quello emozionale, cognitivo ed espressivo.

Danzando si impara a conoscere le possibilità di coordinamento del nostro corpo, ad usarlo come mezzo di espressione e relazione con gli altri, si impara a scoprire come il movimento può variare a seconda delle emozioni e delle sensazioni provate e a seconda dello spazio, del ritmo e soprattutto delle persone con cui ci si relaziona.

“Danzando” presenta quindi una danza indirizzata principalmente alla consapevolezza espressiva del bambino, una danza che unisce organizzazione del movimento e spontaneità e che pone particolare attenzione alla formazione della persona nella sua globalità psicofisica ed emozionale.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2