promo

Imparare

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum

Bambini
Atelier Artistici PDF Stampa E-mail

 

 

Artogether Emozioni Condivise

(18-36 mesi)

 

L’Arteterapia utilizza le attivitàartistiche, senza che siano richieste competenze preliminari, come mezzo non solo terapeutico e/o riabilitativo ma anche innanzitutto educativo, favorendo la crescita del bambino sul piano emotivo, cognitivo e relazionale.

Essa costituisce un’esperienza che coinvolge tutti i sensi poichéutilizzare materiali artistici significa mobilitare tutto il corpo costruendo l’esperienza gratificante e positiva dell’essere in grado di poter fare. Durante l’esperienza di laboratorio, il disegno, il colore e la manipolazione dei materiali saranno gli strumenti che consentiranno al bambino di esprimere il proprio potenziale creativo aiutandolo ad acquisire maggior fiducia in se stesso e ad esternare le proprie emozioni e stati danimo.

Il nostro atelier è uno spazio pensato su misura per le mamme o i papà che hanno il desiderio di condividere un’esperienza unica e speciale con i propri bimbi. Compiremo insieme un viaggio nel mondo dei colori e dei cinque sensi approcciandoci pian piano ad ognuno di essi mediante l’utilizzo di svariati materiali con i quali daremo vita a delle esperienze di pittura e manipolazione che consentiranno ai bambini di sviluppare la manualità, la conoscenza della realtà e delle sue possibili trasformazioni attraverso l’esplorazione sensoriale, stimolando inoltre la loro creatività attraverso un percorso ricco di momenti di gioco, esplorazione, scoperta e stupore.

Gli atelier sono condotti da Angela Vitale, atelierista e arteterapeuta con esperienza pluriennale sia con i bambini che con gli adulti.

Ogni incontro dura un’ora ed il corso si svolge da ottobre a maggio seguendo il calendario scolastico per le pause vacanza e i ponti. E’ possibile iscriversi a quadrimestre o annualmente.

 

NOTA IMPORTANTE: E’ possibile organizzare corsi individuali di arteterapia, concordando direttamente con Angela giorno e orario delle sedute.


 
Canto PDF Stampa E-mail

CANTO

 

 

Il corso di canto per bambini dai 5 ai 10 anni si propone come un momento di condivisione musicale proposto in forma ludica, dove i bambini possono sperimentare l'uso della propria voce, condividere uno spazio comune di socialità, interagire con i propri pari in forma musicale.

Verranno scelti brani creati appositamente per procedere lungo un percorso sonoro che parte dalla voce parlata fino ad arrivare alla voce cantata.

Il corso viene tenuto da Patrizia Cirulli, cantante, cantautrice e musicista professionista.

Iscrizione quadrimestrale o annuale con frequenza monosettimanale.

 
Chitarra PDF Stampa E-mail

CHITARRA CON PAT

 

Come avvicinare i bambini a questo bellissimo strumento, facendoli appassionare e divertire al tempo stesso? Ci pensa la nostra Patrizia! Cantante, cantautrice, musicista chitarrista di professione, Patrizia è anche operatrice in musicoterapia (anche per la gestione dell'Handicap) ed ha doti fuori dal comune nella capacità di comunicare e coinvolgere i bambini nelle sue lezioni.

Il corso, dedicato ai bambini dai 4 ai 7 anni,  prevede iscrizione quadrimestrale o annuale, con frequenza monosettimanale.

Le lezioni si svolgono in un clima di divertimento e giocosità in modo da poter condividere il piacere di produrre e ascoltare suoni, lavorare sulla creatività, creare canali di comunicazione non verbale.

Ogni incontro avrà una sequenza ritmica scandita da: esplorazione dello strumento, ascolto, sperimentazione dei suoni, conoscenza e produzione prime note.

 

Si organizzano anche corsi individuali.

 
Danza PDF Stampa E-mail

Danzando

 

Giovedì ore 16.30 gruppo 3-6 anni, 17.30 gruppo 7-10 anni

Il corso, è rivolto ai bambini tra i 4 e i 10 anni (divisi per fasce di età) e si articola in lezioni monosettimanali di 60 minuti. L'iscrizione è annuale.

L’approccio è ludico-educativo, ovverossia non fa riferimento ad una singola tecnica (come può essere la classica) ma piuttosto stimola i bambini ad utilizzare gli elementi strutturali della danza (corpo, peso, spazio, dinamiche, relazioni) per esplorare il mondo del movimento con la propria creatività, guidandoli però a prendere consapevolezza delle azioni che compiono.

Il lavoro condotto attraverso la danza è dunque sia di tipo esplorativo sia di tipo compositivo. Implica l’individuo e la relazione con gli altri.

Cosa si muove? un braccio, una gamba... tutto il corpo

Dove? verso l’alto, il basso, lateralmente...

Come? lento/veloce, leggero/pesante (dinamica) ...

Con chi? Elemento relazionale

La danza possiede infatti la capacità di conciliare ed unire lo sviluppo motorio con quello emozionale, cognitivo ed espressivo.

Danzando si impara a conoscere le possibilità di coordinamento del nostro corpo, ad usarlo come mezzo di espressione e relazione con gli altri, si impara a scoprire come il movimento può variare a seconda delle emozioni e delle sensazioni provate e a seconda dello spazio, del ritmo e soprattutto delle persone con cui ci si relaziona.

“Danzando” presenta quindi una danza indirizzata principalmente alla consapevolezza espressiva del bambino, una danza che unisce organizzazione del movimento e spontaneità e che pone particolare attenzione alla formazione della persona nella sua globalità psicofisica ed emozionale.

 
Psicomotricità PDF Stampa E-mail

PSICOMOTRICITA'

 


Il corso si articola in cicli quadrimestrali o annuali di incontri monosettimanali di un'ora ciascuno.

 

Il termine “psicomotorio” si riferisce al periodo della vita del bambino, che va dagli 0 ai 6 anni, in cui mente e corpo agiscono in maniera integrata e inscindibile: questo è il periodo psicomotorio per eccellenza in cui agire è pensare e pensare è agire. Il percorso naturale che il bambino compie in questa fascia d’età va, dunque, dal corpo al pensiero. Tutto ciò che il bambino fa nei primi sei anni di vita è psicomotricità proprio perché in questi primi anni i bambini utilizzano principalmente il corpo per capire, conoscere e imparare.

Per il bambino il gioco (sensomotorio e simbolico) rappresenta la modalità privilegiata di espressione di sé. Egli può dunque mettere in scena (in gioco) le difficoltà, le paure, le insicurezze, la rabbia, l’aggressività, ma anche condividere momenti di piacere, di collaborazione e di condivisione con i compagni, che altrimenti troverebbero difficilmente un canale di espressione spontaneo.

La pratica psicomotoria di tipo relazionale, rappresenta uno strumento educativo globale che favorisce lo sviluppo affettivo, relazionale e cognitivo del bambino attraverso l’espressività corporea.

La "globalità" dell'esperienza psicomotoria esprime l'unione inscindibile tra il movimento, il pensiero e la vita affettiva, per i quali l'unico luogo possibile è il proprio corpo. Il corpo diventa dunque la via attraverso cui vengono sollecitate le informazioni che il soggetto è stimolato a sentire, elaborare e trasformare in idee, esperienze e vissuti. Scopo dell'attività è quello di armonizzare o riequilibrare lo sviluppo psicomotorio del bambino in un’ottica di costruzione o di ricostruzione o di adattamento, del suo organismo con il  contesto ambientale, utilizzando come strumento elettivo la mediazione corporea e privilegiando la dimensione relazionale.

Attraverso la proposta di attività di sperimentazione senso-motoria, si favorisce l'espressività corporea e la comunicazione verbale/non verbale, in modo da condurre gradualmente il bambino ad acquisire coscienza di un sé che si confronta con l'altro da sé in una continua elaborazione di rapporti con gli altri individui, con lo spazio e con il tempo sia soggettivi che oggettivi.

La Pratica Psicomotoria si pone come obiettivo quello di sostenere ed accompagnare l’espressività globale e spontanea del bambino, in un clima di fiducia, in cui il piccolo si senta compreso nei suoi bisogni emotivi e fisici, contenuto nelle sue ansie e paure, guidato nel proprio desiderio di conoscere.

 



IL METODO

Il Laboratorio intende proporre, attraverso i principi di una pedagogia attiva, esperienze concrete che possano favorire l’incontro diretto e integralmente coinvolgente del linguaggio del corpo e delle sue enormi possibilità vitali, rigenerative e trasformative.

Le attività, che privilegiano uno studio della modalità espressiva non verbale, sono relative a esperienze pratiche di diverse aree specifiche:

Area dedicata alle leggi dell’espressione corporea

Presa di coscienza e sperimentazione del corpo e delle possibilità espressive del movimento in relazione alle diverse mobilità che si incontrano.

Manifestazione dell’espressività attraverso i gesti e gli atti del corpo.

Area dedicata al linguaggio dello spazio

Gestione consapevole del corpo in relazione allo spazio.

Utilizzo della dimensione spaziale in riferimento alla relazione e alla comunicazione.

 



 

TERAPIA PSICOMOTORIA

La nostra psicomotricista è disponibile per terapie psicomotorie individuali.

 

Tutti i corsi e le attività proposte sono riservate ai soci e si svolgono presso la sede dell'associazione in Via Cimarosa 4 - Milano.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2