Propedeutica Musicale PDF Stampa E-mail

PROPEDEUTICA MUSICALE

 

Il corso è dedicato ai bambini dai 3 agli 8 anni ed è organizzato in cicli quadrimestrali o annuali, con incontri monosettimanali di un'ora.

Il fine del corso è quello di avvicinare i bambini in modo divertente e istintivo al mondo della musica, stimolandone la curiosità e l'immaginazione. Abituare il bambino all'ascolto di sé e dei suoni che lo circondano è fondamentale poiché la musica nasce da un’esperienza corporale e viene poi rielaborata nella mente… per questo impariamo a distinguere sensorialmente e in seguito a definire e a eseguire con voce, strumenti e corpo le caratteristiche fisiche primarie del suono, come intensità, altezza, durata, timbro, e ancora direzione e decadimento, vibrazione, andamento, linguaggio, comunicazione e assenza di suono. L’interiorizzazione di questi aspetti e la loro denominazione è ciò che poi renderà libero il bambino di sperimentare e creare la propria coscienza musicale, perché conosce ciò che esiste. In questo senso è importante offrire più esempi possibili di come tutti questi elementi possono essere combinati tra loro, prendendo spunto da culture diverse da tutto il mondo.

Gli obiettivi del corso sono:

- riconoscere e riprodurre semplici elementi ritmici;

- sviluppo dell’autocontrollo, concentrazione, creatività e rilassamento attraverso l’integrazione dell’espressività corporea con la pratica di: strumenti musicali primitivi (tamburo, sonagli, triangoli, legnetti etc.); l’ascolto e l’utilizzo dei suoni della realtà circostante e dei suoni prodotti da oggetti di uso comune; le sonorità che vengono dal corpo in movimento, dalla voce e dal respiro; l’ascolto attivo di brani musicali;

- conoscere e riconoscere le note musicali (posizione e nome);

- Esecuzione delle caratteristiche del suono con voce, strumentario Orff, body percussion, coreografie.

- Intonazione di alcuni intervalli.

- Intonazione di semplici melodie con tali intervalli con un testo o senza.

- Saper eseguire semplici coreografie connesse con frasi musicali (senso della frase, della ripetizione e della variazione).

- Saper mantenere una pulsazione o un ritmo costante.

- Saper distinguere pulsazione e ritmo.

- Distinzione delle parti (suonare e cantare alternati o rispondere a un gesto).

- Riconoscere ciò che si è fatto all’ascolto.

- Rudimentale conoscenza della scrittura e della lettura musicale con sempre più attenzione ai parametri studiati fino ad arrivare a alla tecnica del do mobile e al sistema delle chiavi

- conoscere e riconoscere i più popolari strumenti musicali distinguendoli in strumenti a fiato, strumenti a percussione, strumenti a corde;

- conoscere ed ascoltare diversi generi musicali